Partito a settembre, il nuovo servizio integrato di igiene ambientale avviato a Ceriale e affidato ad Aimeri Ambiente, controllata del Gruppo Biancamano, è già al 52%. Anche se parziali, “i dati finora raccolti rappresentano un indicatore significativo dell’ottimo operato e dell’impegno profuso dai cittadini di Ceriale, la cui quasi totalità, ad oggi, è in grado di gestire correttamente la raccolta differenziata dei propri rifiuti. Basti pensare, infatti, che nello stesso periodo del 2012 la percentuale dei rifiuti avviata a riciclo era pari al 15%, mentre – dopo le prime due settimane di avvio e un fisiologico assestamento – nella terza settimana è stata superata la soglia del 50%, così come riportato nella tabella in calce”.

“Innanzi tutto – dichiara Elisa Rotunno, Assessore Ambiente ed Ecologia del Comune – desidero ringraziare i cittadini di Ceriale per i risultati ottenuti. Voglio altresì aggiungere che non ci adageremo sugli allori e che continueremo a operare alacremente allo scopo di migliorare i nostri obiettivi. Siamo consci dei classici inconvenienti che ci sono stati e anche su questo fronte il Comune si sta adoperando, in stretto coordinamento con Aimeri, per risolverli quanto prima.”

Leggi tutto »


Riparte, e fa tappa venerdì 4 a Treviglio, il Sara Safe Factor 2013, il progetto formativo itinerante che ha come obiettivo richiamare l’attenzione dei giovani in età da patente sulla sicurezza stradale. Un tour nelle scuole superiori che tocca tutta la penisola, per sensibilizzare al rispetto delle regole tanti ragazzi che talvolta si mettono al volante in modo poco consapevole.

L’iniziativa, che vede in prima linea Sara Assicurazioni – Compagnia Assicuratrice ufficiale dell’ACI – insieme ad ACI Sport e ad Automobile Club Bergamo, porta in cattedra due “professori” d’eccezione: il campione italiano CITE 2009 Valentina Albanese e il pilota di F1 Andrea Montermini. Perché un conto è sentirsi invitare alla prudenza da genitori o insegnanti, altro è se due campioni automobilistici che hanno fatto della guida sicura la loro bandiera ti insegnano che “in strada come in pista vincono le regole”.

Sara Safe Factor è un progetto educativo di elevato valore sociale che ha meritato il patrocinio del Dipartimento della Gioventù. Da quest’anno può contare anche sulla sinergia con Ready 2 Go, il network di Scuole Guida della Federazione ACI che contribuisce a formare una nuova generazione di guidatori consapevoli dei comportamenti da seguire per una guida corretta, attenta ed ecologica.

Leggi tutto »


Terminata l’edizione 2013 dei “Comuni Ricicloni”, l’iniziativa realizzata, anno dopo anno, da Legambiente al fine di premiare le comunità locali, le amministrazioni e, soprattutto, l’impegno dei cittadini nella gestione dei propri rifiuti. Anche questa XX edizione della manifestazione ha premiato i buoni e puntato la luce dei riflettori sui “cattivi”, andando a valorizzare tutte le ottime esperienze italiane di raccolta differenziata, e anche tutti gli acquisti di beni, opere e servizi, che hanno interessato i materiali recuperati dalla raccolta.

Vincitore assoluto della manifestazione è il comune di Ponte nelle Alpi, in provincia di Belluno, con un indice di raccolta differenziata dell’87,6%. Miglior capoluogo riciclone per il Nord Belluno, mentre al Sud è la città di Salerno che si distingue per il suo impegno green. Un plauso anche per le aziende di settore. Dei 1.293 Comuni italiani premiati per aver superato il 65% di raccolta differenziata, ben 64 sono serviti da Aimeri Ambiente, società del Gruppo Biancamano dei fratelli Pizzimbone attiva nella raccolta e nella gestione dei rifiuti.

Leggi tutto »


Lottomatica e Sisal hanno presentato a Roma, presso la sede dell’AdnKronos di Piazza Mastai, un’importante evoluzione del servizio di helpline “GiocaResponsabile”, gestito e coordinato in collaborazione con FeDerSerD (Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze).

Nato dall’accordo tra FeDerSerD e Lottomatica – nel 2009, con la recente adesione di Sisal, GiocaResponsabile costituisce la prima helpline a livello nazionale per i giocatori di Lottomatica e Sisal slot, completamente gratuita, pensata per fornire un sostegno immediato ai giocatori e alle loro famiglie attraverso informazioni approfondite, l’orientamento verso i servizi di cura e un percorso di trattamento assistito con il supporto di terapeuti esperti. Il servizio è gestito da professionisti che, nel rispetto dell’anonimato, offrono consulenza specializzata alle persone che hanno – manifestato fragilità e sviluppato problematiche psicologiche, relazionali e legali legate all’eccesso di gioco.

Leggi tutto »

Letto: 1.181 | Categoria: Gaming

Investimenti consistenti in attività sociali rivolte alla comunità, il 5,5% in più di occupazione; il 44% della forza lavoro di genere femminile, sempre più coinvolta in ruoli manageriali; età media dei dipendenti inferiore ai quarant’anni e nel 25% dei casi inferiore ai trenta. Sono alcuni dei dati concreti che attestano come nel corso del 2012, anno di picco della crisi congiunturale, l’impegno di Sisal per la Corporate Social Responsibility non solo non è diminuito ma anzi è cresciuto. Un risultato significativo per un’azienda che, in oltre 65 anni di storia, ha saputo affiancare alla sua missione tradizionale, quella dei giochi, una nuova area di business, i servizi di pagamento, con l’obiettivo di rendere più semplice e divertente la vita delle persone. Un impegno costante raccolto all’interno del “Rapporto Sociale 2012”, presentato oggi a Roma, con gli interventi del Presidente del Gruppo Augusto Fantozzi, dell’Amministratore Delegato Sisal, e le testimonianze della scrittrice e atleta paralimpica Annalisa Minetti, della Presidente di Art for Business Valeria Cantoni, del Direttore Marketing e Comunicazione del Gruppo Simonetta Consiglio, responsabile anche per l’Innovazione e la CSR del Gruppo.

Leggi tutto »

Letto: 1.544 | Categoria: Aziende

La casa è certamente il bene più amato dagli italiani. Quasi l’80% delle famiglie ha una casa di proprietà. Eppure si tratta di un bene a rischio. L’Italia, infatti, ha un territorio ad alto rischio sismico e idrogeologico. Un dato che riguarda il 44% della superficie, in cui risiede circa il 36% della popolazione. Ovviamente, però, è possibile subire danni causati da terremoto anche in zone in cui il rischio è considerato meno elevato, ma che occasionalmente possono essere investite da eventi di tale natura. Per rispondere ad una esigenza di sicurezza così fortemente sentita, Sara Assicurazioni, Assicuratrice ufficiale dell’ACI, ha ideato una specifica formula assicurativa per la tutela del patrimonio familiare in caso di danni causati da “Terremoto” .

Leggi tutto »

Letto: 1.443 | Categoria: Finanza