Un premio per il contributo allo studio dei meccanismi molecolari della crescita e del differenziamento delle cellule, processi che sono alla base di numerose patologie genetiche e forme di cancro. La Fondazione “Chiara D’Onofrio” ha deciso quest’anno di assegnarlo a Davide Corona, un ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco presso l’Università di Palermo, per l’importante contributo svolto nel campo dell’epigenetica.

Il progetto coordinato da Corona, “Ruolo dei fattori epigenetici nell’identità delle cellule staminali e nei processi di rigenerazione tissutale”, è stato finanziato dalla Fondazione Telethon grazie al sostegno di Sisal e SuperEnalotto, che hanno promosso negli ultimi 8 anni le campagne di raccolta fondi per la ricerca scientifica nelle oltre 45.000 ricevitorie della rete e nei punti vendita del circuito. “Dal 2009 Sisal ha messo a disposizione la propria rete distributiva a favore della solidarietà – ha dichiarato Emilio Petrone, Amministratore Delegato Sisal –. Un’azione che ha permesso, in questi anni, di raccogliere importanti somme da destinare alla ricerca, contribuendo al progresso degli studi di settore e alla valorizzazione di giovani ricercatori, che rappresentano il futuro del nostro Paese”.

 

Letto: 1.787 | Categoria: Salute

Come festeggiare nel modo migliore la fine della scuola e l’arrivo della tanto attesa estate? Recandosi presso uno dei parchi divertimento che animano la bella stagione italiana e lasciandosi  trasportare dalle numerose attrazioni, ma senza dimenticare uno stile di vita eco-compatibile!  Per questo Ecolamp ha scelto di essere presente a Gardaland e a Mirabilandia: per sensibilizzare in modo allegro e giocoso al corretto smaltimento delle lampadine a basso consumo.

Grazie al progetto happylamp, Ecolamp e la mascotte Lucius suggeriranno ad adulti e  bambini dove buttare le lampadine a basso consumo esauste e racconteranno cosa si può ottenere dalla loro raccolta differenziata: vetro, metalli e plastica riprendono nuova vita e, nel rispetto dell’ambiente, rientrano nell’utilizzo quotidiano sotto forma di altri oggetti.

Leggi tutto »


Nuova luce al recupero è l’iniziativa nata dalla collaborazione fra Ecolamp, il Consorzio senza scopo di lucro dedito al recupero e al riciclo delle sorgenti luminose esauste, e Amsa – Gruppo A2A (Azienda Milanese Servizi Ambientali), per la raccolta delle lampadine di nuova generazione giunte a fine vita. Si tratta di un progetto sperimentale, operativo dal 26 febbraio scorso, rivolto ai cittadini milanesi e ai grossisti di materiale elettrico iscritti ad FME (Federazione Nazionale Grossisti Distributori di Materiale Elettrico). Un primo bilancio dei risultati ottenuti è stato presentato oggi attraverso la conferenza stampa tenutasi presso la Sala Stampa “Franco Brigida” di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, alla quale sono intervenuti Pierfrancesco Maran, Assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica e Energia, Paola Petrone, Direttore Generale di AMSA, e Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp.

Leggi tutto »


Emilio Petrone, Amministratore Delegato del Gruppo Sisal, è stato eletto nel Comitato Esecutivo di European Lotteries, come rappresentante per l’Italia, per il biennio 2013-2015. L’elezione è avvenuta nel corso del settimo Congresso della EL, che si è tenuto a Tel Aviv, Israele, dal 3 al 6 giugno. European Lotteries è l’Associazione europea che riunisce le aziende operanti nel settore  lottery&gaming, in rappresentanza di oltre 40 Paesi, tra cui 27 Stati membri dell’Unione Europea, impegnata a promuovere il modello di gioco sostenibile a beneficio delle comunità locali, coordinando iniziative basate sui valori della sussidiarietà e solidarietà: dal sostegno alla ricerca, alla formazione e all’inclusione sociale, dallo sport alla cultura.

“È con grande orgoglio che entro a far parte del Comitato Esecutivo della European Lotteries – ha dichiarato l’Ad Sisal Emilio Petrone –, perché credo che l’Associazione debba costantemente giocare un ruolo chiave nella spinta all’innovazione, anche attraverso l’approccio strategico ai progetti per la sicurezza, la formazione e l’educazione verso modalita’ di gioco sempre piu’ sostenibili”.

Leggi tutto »

Letto: 1.382 | Categoria: Gaming

Una “Scuola di impresa” che inizia già dall’Università: un’idea nata da ItaliaCamp e Sisal, grazie al supporto dell’Università LUISS di Roma, con l’obiettivo di avvicinare in modo concreto il mondo universitario a quello del lavoro. “Scuola d’Impresa” darà modo agli studenti e laureandi di realizzare progetti di tesi multidisciplinari incentrati su tematiche individuate in base alle esigenze di studio e ricerca delle aziende. Il progetto  permetterà agli studenti di poter “provare sul campo” le proprie idee, assistiti e guidati dai docenti di riferimento per mantenere il giusto approccio accademico, mentre le aziende potranno approfondire specifiche aree di interesse individuate, affidandosi alla creatività e all’inventiva dei giovani. Il progetto Scuola di Impresa è partito come pilota presso l’Università LUISS il 23 aprile 2013, con l’obiettivo di individuare le prime proposte per la sessione di laurea autunnale e si allargherà coinvolgendo  altri atenei e aziende italiane e internazionali nei mesi a venire. Per l’avvio del progetto, Sisal propone di approfondire i due settori in cui l’azienda è tra i leader italiani: i giochi ed i servizi di pagamento. Agli studenti verrà infatti proposto di sviluppare progetti di tesi dedicati al lancio di un prodotto di gioco innovativo e sostenibile, e alla creazione e allo sviluppo di idee originali legate al mondo dei servizi di pagamento.

“Per noi tutti in Sisal – ha sottolineato Emilio Petrone, Amministratore Delegato Sisal – oggi innovazione significa soprattutto mettere il consumatore al centro, puntando a proporre occasioni di intrattenimento e servizi utili che semplifichino la vita. Proprio con questo spirito – ha aggiunto l’AD Sisal Petrone – Sisal sostiene ItaliaCamp e vuole coinvolgere giovani brillanti studenti, ma anche consumatori consapevoli, per stimolarli a suggerirci idee innovative e sostenibili, continuando la costante ricerca di qualità ed eccellenza che da sempre ci contraddistingue”.

Leggi tutto »


Ecolamp sostiene la seconda edizione del Festival dell’Ambiente “Inquino meno, vivo meglio”, promosso dalla Provincia di Milano e in programma dal 17 al 19 maggio presso l’area Multisport dell’Idroscalo.

La manifestazione si propone quale occasione d’incontro tra cittadini e imprese attraverso il comune filo conduttore della sostenibilità, uno dei principi ispiratori del consorzio Ecolamp e un valore alla base di tutta la raccolta differenziata, del riciclo delle lampadine a basso consumo esauste e, più in generale, dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Le sorgenti luminose di nuova generazione, infatti, una volta giunte a fine vita diventano Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE) e il loro recupero permette di reimpiegare il 95 per cento dei materiali di cui sono composte (vetro, metalli e plastiche), evitando allo stesso tempo la diffusione di sostanze (come il mercurio) che, se disperse in grande quantità, possono essere dannose per la salute e l’ambiente. Per smaltire in maniera corretta questi prodotti è sufficiente recarsi presso le Isole Ecologiche comunali diffuse in tutto il territorio nazionale, oppure consegnare la lampadina esausta al negoziante che, in virtù del ritiro ”uno contro uno”, è obbligato a ritirarla a fronte dell’acquisto di un prodotto nuovo equivalente.

Leggi tutto »