Sisal Group annuncia oggi il lancio nazionale del nuovo brand Smartpoint, coerentemente con la mission del Gruppo di offrire la migliore proposta di intrattenimento e servizi sul mercato al fine di  rendere più semplice la vita delle persone. Sisal Smartpoint è una nuova opportunità unica per i titolari dei punti di vendita sul territorio per entrare a far parte di un network Sisal esclusivo, dove il  cliente può trovare un offerta completa di giochi e servizi del Gruppo Sisal e vivere una più globale esperienza di consumo, grazie alle tecnologie impiegate. Leggi tutto »
Letto: 2.468 | Categoria: Aziende

Sull’onda del successo della prima edizione, riparte il concorso “Rimettiti a nuovo”, che incoraggia i Ricevitori ad esporre al meglio i prodotti Sisal, per aumentare il loro fatturato e vincere premi significativi. Nell’edizione 2013, infatti, tutti i partecipanti al concorso hanno registrato un significativo incremento della raccolta e ancora meglio è andata ai 4 vincitori che hanno potuto anche rimettere a nuovo il proprio Punto di Vendita!

“Rimettiti a nuovo” è l’iniziativa Sisal che più di ogni altra mira a dare un sostegno al business dei propri Ricevitori in un modo originale e partecipativo.

Leggi tutto »


Gruppo Biancamano Spa, primario operatore privato in Italia nel settore del Waste Management, tramite la controllata Aimeri Ambiente, ha ottenuto, come previsto contrattualmente, la proroga del contratto con il consorzio CO.A.B.SE.R relativo ai Servizi di Igiene Urbana nella città di BRA (Cuneo).

L’affidamento del contratto che Aimeri Ambiente si era aggiudicata nel 2010 con scadenza prevista per il 31 maggio 2015, si riferisce al periodo 01 giugno 2015 – 31 maggio 2018 e prevede un controvalore complessivo di circa Euro 6,7 milioni oltre ad IVA, comprensivo di un’integrazione dei servizi svolti riguardante la raccolta differenziata dei rifiuti organici. Il contratto comprende i servizi di raccolta dei rifiuti solidi urbani, i servizi di raccolta differenziata, ed altri servizi accessori quali a titolo di esempio l’attività di spazzamento, nella città di Bra per un total e di circa 30.300 abitanti serviti.

Leggi tutto »


Il Consorzio Ecolamp sfiora nel 2013 quota 2.000: oltre 1.905 tonnellate di lampadine a basso consumo raccolte in tutto il territorio nazionale grazie al contributo dei cittadini e ai conferimenti del canale professionale. Rifiuti dai quali è stato recuperato il 95 per cento di materie prime seconde come plastica, vetro e metalli e sottratto alla dispersione nell’ambiente il mercurio in essi contenuto. Un ottimo risultato soprattutto se confrontato con l’andamento generale del comparto dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), che chiude il 2013 con una flessione del 6 per cento rispetto all’anno precedente (dati elaborati dal Centro di Coordinamento RAEE). Unico raggruppamento che indica un segno positivo (+8 per cento) quello degli R5, i rifiuti derivanti dalla sorgenti luminose, all’interno del quale opera come leader il Consorzio Ecolamp.

Sono oltre 686 le tonnellate di sorgenti luminose gestite da Ecolamp provenienti dai 2.089 Centri di Raccolta Comunali assegnati al Consorzio e a disposizione dei cittadini privati, un segmento che rappresenta il 36% della raccolta totale e registra un incremento del 16 per cento rispetto al 2012.

Leggi tutto »


Mondovì campione nella raccolta differenziata. In solo due anni ha scalato la classifica lasciandosi alle spalle le altre province di Cuneo: Saluzzo, Fossano, Savigliano, Bra, Alba e Cuneo secondo i dati pubblicati dalla Regione. «Un risultato straordinario – ha dichiarato il sindaco Stefano Viglione e l’assessore Emanuele Rossi – siamo orgogliosi dei nostri concittadini che hanno colto l’importanza di impegnarsi per l’ambiente, sposando in pieno il nuovo sistema di raccolta “porta a porta”. È stato chiesto a tutti un sacrificio, dovendo cambiare abitudini quotidiane, ma i risultati ci ripagano degli sforzi».

Leggi tutto »


Si è conclusa mercoledì scorso, 4 dicembre, la due giorni dello IAB Forum di Milano, uno degli eventi italiani più importanti dedicati alla comunicazione digitale e all’advertising online. Nel pomeriggio, Ad Maiora – rappresentata dal direttore Fabio Scalet – ha tenuto un workshop dedicato alle PR sulle piattaforme social, dal titolo “Il Marketing one to one inizia dal Social Customer Service”. Durante il seminario è stata presentata nel dettaglio la case history di Poste Italiane, un caso pratico e reale che ha fornito l’occasione per illustrare tutti gli ingredienti fondamentali per una strategia di customer care vincente sui social network. Con l’occasione, Fabio Scalet – accompagnato dal responsabile del team di gestione dei canali social di Poste Italiane – ha posto l’accento sulla metodologia seguita, sull’importanza del team, sui fattori più rivelanti per il coinvolgimento degli utenti e sui risultati conseguiti in più di due anni di lavoro.

Leggi tutto »

Letto: 2.418 | Categoria: Aziende