Un premio per il contributo allo studio dei meccanismi molecolari della crescita e del differenziamento delle cellule, processi che sono alla base di numerose patologie genetiche e forme di cancro. La Fondazione “Chiara D’Onofrio” ha deciso quest’anno di assegnarlo a Davide Corona, un ricercatore dell’Istituto Telethon Dulbecco presso l’Università di Palermo, per l’importante contributo svolto nel campo dell’epigenetica.

Il progetto coordinato da Corona, “Ruolo dei fattori epigenetici nell’identità delle cellule staminali e nei processi di rigenerazione tissutale”, è stato finanziato dalla Fondazione Telethon grazie al sostegno di Sisal e SuperEnalotto, che hanno promosso negli ultimi 8 anni le campagne di raccolta fondi per la ricerca scientifica nelle oltre 45.000 ricevitorie della rete e nei punti vendita del circuito. “Dal 2009 Sisal ha messo a disposizione la propria rete distributiva a favore della solidarietà – ha dichiarato Emilio Petrone, Amministratore Delegato Sisal –. Un’azione che ha permesso, in questi anni, di raccogliere importanti somme da destinare alla ricerca, contribuendo al progresso degli studi di settore e alla valorizzazione di giovani ricercatori, che rappresentano il futuro del nostro Paese”.

 

Letto: 1.718 | Categoria: Salute